Parrocchia San Giacomo - Lucera FG
- Santo del giorno: S. Lucia vergine

Parrocchia San Giacomo Maggiore Apostolo - Lucera

Feste Patronali 2017 - Ringraziamenti dal coordinatore delegato

Feste Patronali 2017 - Ringraziamenti dal coordinatore delegato

primopiano > news

 FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI SANTA MARIA PATRONA – 14 15 16 AGOSTO 2017

 

AI FEDELI, AI CITTADINI E ALLE ISTITUZIONI DI LUCERA, AI VOLONTARI E ALLE MAESTRANZE 

 

a distanza di poco più di 24 ore dalla conclusione delle Feste, mi preme ringraziare quanti, in maniera diversa, hanno contribuito alla buona riuscita dei Festeggiamenti in onore di Santa Maria Patrona.

Mai come in questo caso il dovere si trasforma in piacere e allora iniziamo!

Grazie ai tanti fedeli, cittadini, attività commerciali e imprese che non ci hanno fatto mancare la loro fiducia sostenendoci in questi oltre 40 giorni anche  semplicemente con un  sorriso, una stretta di mano o una pacca sulla spalla. Al vostro sostegno, sia materiale che di vicinanza, abbiamo risposto offrendo tutto  il nostro impegno, portando ognuno di noi i talenti che possedeva, e in special modo il nostro entusiasmo. Soprattutto l'entusiasmo dei giovani e meno giovani che hanno collaborato in maniera volontaria alla realizzazione delle Feste ed è giusto che vengano riconosciuti per il servizio offerto alla comunità. Grazie di cuore pertanto ad Alfonso De Luca, Gina Di Gioia, Mario Mansueto, Giancarlo Benevento, Pasquale D'Alessandro, Alessandro De Pasquale, Francesco Gianbattista, Michela Colatruglio, Michele Maldera, Alessandra Gorgone, Milena Natola, Anna Bonavitacola, Marianna Bonghi, Mario Rotunno, Raffaele Corcione, Sergio Battista, Antonio Roscia, Alessio Pittari e Matteo Vecchiarino insieme a tutto il gruppo Scout Agesci Lucera 1. Ai parroci delle parrocchie di San Giovanni Battista, San Giacomo e Cattedrale di Lucera per il servizio offerto alle loro comunità parrocchiali. Grazie al Capitolo Cattedrale di Lucera. A ognuno di loro va il nostro grazie speciale per il tempo e la passione che hanno dedicato alla realizzazione dei Festeggiamenti fin dai primi giorni.

Grazie ai componenti della Delegazione Vescovile, diac. Nicola Cocumazzo e Arturo Monaco, compagni di viaggio di questa esperienza unica. Un grazie speciale al collega Arturo per la consueta disponibilità e per la puntuale competenza tecnica. Le difficoltà che si incontrano nell'organizzare le feste patronali vi assicuro non sono poche. Quando ci si impegna e si ottengono risultati  questi sono sempre frutto di un  lavoro di squadra.

Grazie, a nome della delegazione, al nostro Vescovo, per il sostegno, l'incoraggiamento e la presenza costante, ma discreta di Pastore.

Un grazie va all'Amministrazione Comunale che ha saputo rispondere alla novità del nuovo organismo senza tentennamenti e sterili polemiche, omaggiando la festa con il tradizionale concerto musicale del 16 agosto in Piazza Matteotti: il dialogo rispettoso tra le Istituzioni e l'intelligenza delle persone portano sempre a ottimi risultati.

Grazie a tutte le Forze dell'Ordine per il sostegno e lo sforzo messo in campo sia nei giorni precedenti alla Festa che nel pieno della stessa.

Grazie agli organi di stampa che ci hanno sostenuto in questi oltre quaranta giorni;  grazie per il vostro servizio alla comunità teso ad informare correttamente senza filtri, interpretazioni, pregiudizi o interessi particolari.

Grazie agli statuari che per le vie della città hanno portato il simulacro di Santa Maria Patrona e ai volontari che hanno coordinato la processione.

Grazie alla Corale di Santa Cecilia di Lucera diretta dal M° Pasquale Ieluzzi e al Coro della Parrocchia Cattedrale. Grazie a Ezio Luigi per l'allestimento del Trono a Santa Maria Patrona, a Raffaele Carbone della ditta Luminarie per l'allestimento della cassa armonica e delle luci artistiche in Piazza Duomo, Via G. Bovio e agli archi di Porta Troia e Porta Foggia, a Michele Altrui di Piro Daunia per lo spettacolo pirotecnico, a Serena Checchia per il servizio fotografico, a Gianni Guaccio per il servizio audio,  grazie ancora all'Istituto Vigilanza Le Aquile per il servizio di sicurezza svolto presso la Basilica Cattedrale, alla Croce Rossa Italiana sezione di Foggia e Lucera, al Radio Club G. Marconi di Foggia, alla CONGEAV e a tutte le altre associazioni di protezione civile per l'assistenza prestata e agli organizzatori del Torneo delle Chiavi e del Corteo Storico per la collaborazione offerta.

Un grazie alle bande musicali di Ordona, Torremaggiore e di San Severo e in particolar modo al maestro Antonello Ciccone per i consigli fraterni e la direzione artistica dei due concerti serali del 15 e 16 agosto.

Grazie anche ai sostenitori del motto "la Festa quest'anno non si fa" che, nonostante l'evidenza, hanno continuato con determinazione a sostenerlo con assoluta devozione. La sua realizzazione è stato il miglior riscontro che la comunità di fedeli e cittadini di Lucera ha dato a questi  "scoraggiatori militanti" , come ama definirli il paesologo Franco Arminio: "lo scoraggiatore militante è uno che conosce benissimo il galateo del rancore. È l'eroe della vita piccola. È un piromane della maldicenza, appicca appena può focolai di malanimo e trova ovunque terreno fertile... Disegnano un mondo piccolo di fallimenti e di falliti. Doganieri dell'asma e dell'attrito, fiorai di un mondo morto!". La risposta della città di Lucera è un invito a fare festa con noi il prossimo anno: c'è sempre posto per tutti!

Mi auguro di non aver dimenticato nessuno, a tutti quelli che abbiamo incontrato, sfiorato, che ci hanno incoraggiato o semplicemente fatto sentire la loro vicinanza va il nostro grazie incondizionato e sincero.

Il nostro compito come delegazione vescovile termina qui.  A conclusione delle operazioni contabili, che avverranno durante i primi giorni di settembre, sarà nostra cura rendere pubblico il bilancio della Festa, nell'attesa portiamo con noi i volti e le emozioni di questi giorni e ci perdonerete se non abbiamo pienamente soddisfatto i vostri desideri: sono convinto che chi organizzerà le prossime Festività in onore di Santa Maria Patrona, seguendo il solco creato quest'anno e con l'aiuto di tutti, avrà ampi margini di miglioramento rendendo questo tradizionale appuntamento sempre più importante

La Festa in onore di Santa Maria Patrona di Lucera è la festa di TUTTI! È la festa della nostra città che in questi giorni si è presentata, a chi le ha fatto visita, con il suo abito migliore, quello della comunità, di chi crede fortemente che insieme tutto risulta più semplice e di chi spende il proprio tempo per il bene comune.

Spero che queste Feste Patronali possano lasciare un segno profondo, sono state un punto di  unione tra la tradizione e l'innovazione, tra la centralità della devozione silenziosa e commossa a Santa Maria Patrona e l'apporto di strumenti e pensieri nuovi e mi auguro siano da esempio perché la festa più importante è quella che si ha nel cuore.

Viva Santa Maria Patrona Nostra e Viva Lucera!

Francesco Caliano

Coordinatore Delegato


<<pagina precedente