Parrocchia San Giacomo - Lucera FG
- Santo del giorno: S. Magno vescovo

Parrocchia San Giacomo Maggiore Apostolo - Lucera

Vangelo della Domenica: Non temere piccolo gregge

Vangelo della Domenica: Non temere piccolo gregge

primopiano > news

XIX domenica per annum – Non temere piccolo gregge!

La Parola di Dio che oggi ascolteremo, sarà per noi prima di tutto una parola di consolazione. Infatti, le prime parole di Gesù nel brano del Vangelo sono belle e calde: “Non temere piccolo gregge!”. Sembra ricordarci sempre: “Non aver paura io sono con te”. Nella seconda parte ci invita a rivedere il nostro modo di attendere Gesù. L’attesa della sua venuta non deve essere un tempo di paura, Egli non incombe su di noi, come un “padrone” o un “giudice tremendo”. L’attesa di Gesù è invece l’attesa di un amico, di un padre, di uno sposo. L’attesa dev’essere segnata dal desiderio e dall’amore, e non dalla paura! Il Regno ci è affidato per costruirlo nel tempo della nostra storia sapendo vivere con responsabilità la nostra personale vocazione.

Anche a noi queste parole ci giungono cariche di affetto. Non temere  - dice Gesù -   perchè sei nel mio cuore; non temere perché io non ti abbandono, non mi dimentico di te; non temere perché io mi fido di te. Incoraggianti e piene di affetto queste parole son un balsamo per la nostra vita. La certezza di essere preziosi per Dio ci aiuterà anche a saperlo attendere con desiderio e nostalgia. “Fin dal mattino ti prego e sto in attesa” così ci fa pregare il salmista. Allora ogni giorno che passa è un giorno che ci avvicina a questo incontro. Non si può temere un incontro con un Padre che è misericordioso; non si teme l’incontro con un amico che da’ la vita per “propri amici”; non si teme l’incontro con lo sposo che si ama! Viviamo con responsabilità la nostra vita e non dobbiamo temere nulla; viviamo con amore e l’amore ci giudicherà; viviamo nella misericordia e questa ci precederà nel giorno del giudizio; viviamo la carità e i poveri ci accoglieranno alle porte del paradiso; viviamo con passione e la nostra vita avrà il sapore di Dio. Solo così l’attesa della Sua venuta non la temeremo, anzi la desidereremo!


<<pagina precedente